Home News GIMBE

News GIMBE

GIMBE: Eventi, progetti, pubblicazioni e altre attività istituzionali della Fondazione GIMBE
Metodologiche: articoli pertinenti le aree del know-how GIMBE, pubblicati nei top-six journals*
Cliniche: articoli di ricerca clinica primaria e secondaria pubblicati nei top-six journals*
Sanità: notizie dalla sanità italiana
Eventi: congressi, conferenze, workshop nazionali e internazionali relativi alle aree del know-how GIMBE

*N Engl J Med, Lancet, Ann Intern Med, JAMA, BMJ, PLos Med

18 luglio 2017

Linee guida per la valutazione e il trattamento di lombalgia e sciatalgia

Le linee guida del National Institute for Health and Care Excellence (NICE), disponibili in italiano grazie alla traduzione della Fondazione GIMBE, forniscono raccomandazioni cliniche sia per la valutazione diagnostica dei pazienti con lombalgia e/o sciatalgia, sia per la terapia: da quella conservativa (programmi di esercizio fisico, terapia manuale, psicoterapia con approccio cognitivo-comportamentale, farmaci), a quella chirurgica.

3 luglio 2017

Tassonomia GIMBE di frodi e abusi in sanità

Partendo dalle iniziative istituzionali realizzate dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Agenas) e dall’Autorità Nazionale Anti Corruzione (ANAC), la “Tassonomia GIMBE di frodi e abusi in sanità”, integrando fonti bibliografiche internazionali, casistiche giurisprudenziali, fatti e fenomeni nazionali, ha identificato ben 53 tipologie di frodi e abusi organizzati in 9 categorie: policy making e governance del sistema sanitario, regolamentazione del sistema sanitario, ricerca biomedica, marketing e promozione di farmaci, dispositivi e altre tecnologie sanitarie, acquisto di beni e servizi, distribuzione e stoccaggio di prodotti, gestione delle risorse finanziarie, gestione delle risorse umane, erogazione dei servizi sanitari. La tassonomia è disponibile a www.rapportogimbe.it/tassonomia_frodi_abusi

26 giugno 2017

Il manifesto EBM per migliorare l'assistenza sanitaria: la Fondazione GIMBE pubblica la versione italiana ufficiale

La Fondazione GIMBE ha realizzato la versione italiana ufficiale del manifesto EBM per migliorare l’assistenza sanitaria pubblicato dal BMJ.

Il manifesto EBM è un documento vivo al quale tutti sono invitati a contribuire, aderendo a un movimento finalizzato a migliorare la produzione delle evidenze scientifiche.

 

23 giugno 2017

Cerchiamo 30 giovani promesse per il futuro della sanità

Sulla base del successo ottenuto nelle edizioni precedenti, testimoniato dalle oltre 1300 candidature pervenute, la Fondazione GIMBE ha previsto una quinta edizione del bando per l'erogazione di 30 borse di studio, ciascuna del valore di € 800,00, destinate a laureati in Medicina e Chirurgia e Professioni Sanitarie e a specializzandi. Le borse di studio, interamente sostenute dalla Fondazione GIMBE, sono da intendersi a esclusiva copertura della quota di partecipazione al corso di formazione “Evidence-based Practice”, che permette di acquisire l’EBP core curriculum, set di conoscenze, attitudini e skills, certificato dall’EU-EBM Unity Project. Il corso si svolgerà a Bologna presso il Royal Hotel Carlton il 17-18-19-20 gennaio 2018. La scadenza del bando è fissata alle ore 12.00 del 22 settembre 2017.

 

Linee Guida: lo studio GIMBE approda ad Oxford

Unica voce italiana al prestigioso evento “Evidence Live” - svoltosi il 21 giugno a Oxford - lo studio che ha valutato le Linee Guida prodotte in Italia dalle Società Scientifiche. Oggi le Linee Guida potenzialmente utilizzabili sono un numero esiguo e concentrate in pochissime aree clinico-assistenziali. La versione italiana dello studio GIMBE è disponibile a: www.gimbe.org/studio-linee-guida

2° Rapporto GIMBE sulla sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale

Il 6 giugno la Fondazione GIMBE ha presentato presso la Biblioteca del Senato "Giovanni Spadolini" il 2° Rapporto sulla sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale.

22 maggio 2017

Linee guida per la richiesta appropriata dei test pre-operatori nella chirurgia elettiva

Le linee guida del NICE sui test pre-operatori nella chirurgia elettiva, disponibili in italiano grazie alla traduzione della Fondazione GIMBE, prendendo in considerazione lo stato fisico del paziente secondo le classi di rischio ASA (American Society of Anesthesiologists) e la complessità dell’intervento chirurgico (minore, intermedia, maggiore), forniscono le raccomandazioni per i test diagnostici con un pratico schema che utilizza i colori del semaforo: rosso (non di routine), giallo (raccomandato in casi particolari), verde (sempre raccomandato).

Nuovi LEA, vecchi problemi. Trento, 2 giugno 2017

Il 2 giugno il presidente Nino Cartabellotta interverrà al Festival dell'Economia di Trento nel confronto "Nuovi LEA, vecchi problemi": le risorse economiche restano scarse e curarsi rischia di passare da diritto garantito a tutti a privilegio, aumentando le disuguaglianze, in mancanza di un intervento sui problemi strutturali e sugli sprechi a tutti i livelli. Appuntamento alle ore 12.00 presso il Palazzo Calepini in Via Calepina 1 a Trento.

11 aprile 2017

Position Statement GIMBE "La diagnosi precoce dei tumori"

Considerato che ridurre i ritardi nel percorso diagnostico-terapeutico determina un significativo miglioramento degli esiti e che esiste un’estrema variabilità nella richiesta di test e consulti specialistici, la Fondazione GIMBE ha elaborato il position statement “La diagnosi precoce dei tumori” destinato non solo a medici e organizzazioni sanitarie, ma anche a cittadini e pazienti. Tra le linee guida disponibili in letteratura, sono state tradotte e adattate le raccomandazioni cliniche del National Institute for Health and Care Excellence (NICE): oltre che per il rigore metodologico e il recente aggiornamento, la linea guida è stata selezionata perché è l’unica che utilizza evidenze prodotte nei setting di cure primarie, dove generalmente inizia il processo di diagnosi dei tumori visto che le persone fanno riferimento in prima istanza al medico di famiglia. Il position statement GIMBE ha tre obiettivi sinergici: innanzitutto, fornire ai medici raccomandazioni basate sulle evidenze finalizzate alla diagnosi precoce dei tumori maligni; in secondo luogo, definire i criteri di appropriatezza per test diagnostici e consulti specialistici; infine, aumentare nei pazienti la consapevolezza dei sintomi, aiutandoli a riconoscere quelli suggestivi di neoplasia.
Il position statement “La diagnosi precoce dei tumori” è disponibile a: www.evidence.it/diagnosi-precoce-tumori

Torna alla prima pagina
1
2
Vai all'ultima pagina




Pagina aggiornata il 28/07/2017