Home Pubblicazioni Report Osservatorio GIMBE Report 3/2021. La vaccinazione antinfluenzale in Italia
stampa

Report 3/2021. La vaccinazione antinfluenzale in Italia

L’influenza stagionale, per quanto nella maggior parte dei casi sia caratterizzata da una sintomatologia lieve e auto-limitante, non è una malattia innocua e, a differenza di molte altre infezioni respiratorie virali, può generare quadri clinici severi e complicanze pericolose per la vita, specialmente in alcune categorie come anziani, bambini piccoli, donne in gravidanza e soggetti affetti da alcune malattie croniche. Tuttavia, a dispetto di un’attiva promozione della vaccinazione antinfluenzale verso queste fasce di popolazione, le coperture vaccinali in Italia rimangono ampiamente al di sotto dei target raccomandati (minimo 75%, ottimale 95%).

Dopo aver analizzato epidemiologia, impatto clinico ed economico e sistema di sorveglianza dell’influenza stagionale in Italia, il report approfondisce il profilo di efficacia e sicurezza dei vaccini antinfluenzali attualmente in commercio. Il report contiene altresì un’analisi indipendente mirata a mappare le scorte regionali di vaccino antinfluenzale, valutare la potenziale copertura per le categorie a rischio e stimare la disponibilità di dosi per la popolazione generale.




Pagina aggiornata il 03/12/2021